Tessere

 

Autoanalisi

CUP

VIDEO

 

 

 

Amministrazione

Accesso Utenti

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Previous ◁ | ▷ Next

Farmacia

Di particolare interesse per le farmacie è l’art. 26 concernente “Semplificazione per la
prescrizione dei medicinali per il trattamento di patologie croniche” che introduce una novità in tale
materia.


Viene aggiunto dopo l’articolo 9 della legge 405/2001 il comma 1–bis che introduce , per le
patologie croniche individuate dai regolamenti del comma 1 (ossia le malattie croniche e invalidanti e
le malattie rare), la possibilità per il medico di prescrivere medicinali fino ad un massimo di sei pezzi
per ricetta, purchè già utilizzati dal paziente da almeno sei mesi. In tal caso, la durata della prescrizione
non potrà superare i 180 giorni di terapia.


Volendo schematizzare, si rileva che la semplificazione introdotta:
è applicabile solo per la prescrizione di medicinali relativi alla cura delle patologie croniche e
invalidanti e delle malattie rare, individuate dai regolamenti richiamati dal comma 1, art. 9, della legge
405/2001;


la prescrizione fino a 6 pezzi per ricetta è applicabile solo a medicinali già utilizzati dal paziente
da almeno 6 mesi (condizione che è di esclusiva valutazione del medico prescrittore);
La circostanza che la durata delle prescrizione non possa superare, in applicazione di questa
novità, i 180 giorni di terapia, non incide sul periodo di validità della prescrizione che rimane quello
ordinario di 30 giorni.

Meteo Brienza

 

Tgcom24 HOME PAGE

tgcom24.mediaset.it: gli ultimi articoli della Home Page